Amate la natura? Ecco come rendervi utili e lavorare per il WWF

Volete contribuire alla salvezza del pianeta? Lavorare con la nota organizzazione mondiale potrebbe essere l'occasione che stavate aspettando.

di Elena Arrisico 30 marzo 2013 9:10

Il WWF – nota organizzazione mondiale, che lavora per la conservazione della natura – offre la possibilità di candidarsi per sperare di entrare a far parte del team internazionale che opera all’estero, ma anche in Italia.

Il WWF – acronimo di World Wildlife Fund e World Wide Fund For Nature – nacque l’11 settembre del 1961, in Svizzera, grazie ad un gruppo di persone fra cui figuravano anche il biologo Sir Julian Sorell Huxley, il principe Bernardo d’Olanda, il principe Filippo d’Edimburgo – consorte della regina d’Inghilterra – Max Nicholson ed il naturalista e pittore Sir Peter Scott, che si occupò del disegno del famosissimo logo raffigurante un Panda.

Oggi, il WWF ha la sua sede principale a Gland – in Svizzera – e ha uffici in circa 90 paesi del mondo. La missione dell’organizzazione è quella di combattere la distruzione dell’ambiente naturale della Terra, contribuendo a costruire un mondo in cui l’uomo possa vivere in totale armonia con la natura che lo circonda.

Al momento, il WWF dà l’opportunità di candidarsi per lavorare all’interno dell’organizzazione in Italia e all’estero – ad esempio, presso aree protette italiane – o, più semplicemente, per prestare Servizio Civile Volontario partecipando ai bandi di concorso relativi ai vari progetti attualmente attivi.

Siete interessati, desiderate avere maggiori informazioni in merito o volete candidarvi? Visitate il sito web del WWF dove, cliccando sulla voce dedicata alle offerte lavorative, potrete sfogliare tutte le posizioni attualmente attive, in Italia e all’estero. Per candidarvi, occorre inviare il vostro curriculum vitae secondo le modalità richieste dall’organizzazione o, via e-mail, all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti