ATM Milano cerca operatori di stazione

L'azienda offre contratto a tempo determinato in una formula specifica.

di Valentina Cervelli 22 giugno 2017 11:22

La ATM ricerca degli operatori di stazione a Milano che si occupino dell’apertura e della chiusura delle stazioni, della sorveglianza degli impianti e della gestione e manutenzione delle stesse: scopriamo nello specifico quali sono i requisiti richiesti dall’azienda.
Gli operatori ricercati dell’ ATM dovranno assistere i passeggeri che necessitano di informazioni sull’itinerario, dovranno essere di supporto in caso di necessità, incidenti, verifica della validità dei biglietti acquistati. Il candidato ideale avrà un’età minima di 21 anni, dovrà possedere un diploma di scuola superiore ed aver maturato esperienza pregressa in attività di front line con i clienti. Quest’ultimo fattore sarà considerato un requisito preferenziale al fine dell’assunzione. Le persone scelte dovranno avere inoltre ottime capacità di problem solving, di comunicazione, possedere la patente B ed essere automunite e dare disponibilità al lavoro su turni prefissati e su orari notturni.

L’annuncio è rivolto anche alle persone facenti parti delle categorie protette o diversamente abili: quest’ultima caratteristica dà un accesso preferenziale alla selezione. Il tipo di contratto che l’azienda fornirà ai suoi neoassunti è di tipo determinato sotto formula di part-time verticale.

Come candidarsi

Per candidarsi alle offerte di lavoro di ATM come operatori di stazione è necessario recarsi sul sito internet dell’azienda nella pagina “Lavora con Noi“, e cliccare sulla voce relativa alla posizione aperta per inviare la propria candidatura ed il proprio curriculum vitae. Sarà poi l’azienda, una volta verificati i curriculum, a contattare tutti quei potenziali candidati adatti ad essere inseriti all’interno del personale, con il percorso conoscitivo prima dell’eventuale firma del contratto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: atm
Commenti