Genova, Ospedale San Martino assume sei centralinisti

Bando di concorso per 6 posti di Operatore Tecnico Specializzato da assegnare presso l'U.O. Servizio 118.

di piero81 3 luglio 2015 13:58

L’Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino – Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova ha indetto un bando di concorso per l’assunzione di sei posti di lavoro per Centralinisti.

E’ attivo dunque un concorso pubblico, in cui si sceglierà per titoli ed esami, ai fini della copertura a tempo indeterminato di 6 posti di Operatore Tecnico Specializzato – con profilo Centralinista da assegnare all’U.O. Servizio 118. Un posto di lavoro importante, in un istituto all’avanguardia come operatore per una struttura con impegni e obiettivi ambiziosi.

Quali sono i requisiti per partecipare al bando di concorso?

Possono prendere parte al concorso i candidati che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o dei Paesi Terzi;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • assolvimento dell’obbligo scolastico o diploma di istruzione secondaria di primo grado;
  • cinque anni di esperienza professionale nel corrispondente profilo in pubbliche amministrazioni o imprese private;

Inoltre i candidati dovranno essere in possesso di attestato comprovante la partecipazione al corso B.L.S.D. (Basic Life Support Defibrillation) e di un’autorizzazione all’uso secondo la legge 120/2001, conseguito ovvero rinnovato entro 24 mesi dalla data di scadenza del bando.

Centralinisti presso l’Asl San Martino di Genova, come candidarsi al concorso

Le domande di partecipazione al concorso e la documentazione da presentare dovranno essere redatte usando lo schema esemplificativo allegato al bando (All. n. 1). Inoltre dovranno essere inviate all’IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino – IST Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro, Largo Rosanna Benzi n. 10 – 16132 Genova (GE) entro e non oltre il 13 luglio 2015. È ammesso l’invio esclusivamente tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

Ecco la documentazione da scaricare:

Domanda;

Bando;

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti