Google for Jobs, annunci per gli cerca

Il servizio verrà provato in beta testing a breve negli Stati Uniti.

di Valentina Cervelli 18 maggio 2017 12:42

Google for Jobs farà il suo debutto prestissimo negli Stati Uniti: la nuova creatura di Big G si occuperà di aiutare gli utenti a trovare impiego aggregando gli annunci di lavoro rilevanti sfruttando tantissime fonti. Lo ha annunciato il Ceo Sundar Pichai, nel corso della Google I/O 2017.

Il funzionamento della piattaforma sarà molto semplice: esso punta a divenire un aggregatore “intelligente” in grado di gestire ciò che altre fonti come LinkedIn, Facebook, Careerbuilder, Monster, Glassdoor mettono a disposizione. Ma non si tratta di un sito che mira a competere con questi quanto un servizio che mira a collaborare con loro per dare modo agli utenti di poter ottenere il meglio. In pratica la funzione di Google entrerà automaticamente in funzione nel momento in cui verranno digitate nel motore di ricerca le parole chiave relative alla necessità di trovare un impiego:  il servizio incrocerà le stesse con l’offerta per poi presentare all’utente tutte le offerte d’impiego inerenti al settore ricercato.  I risultati della ricerca potranno essere filtrati sulla base della retribuzione, della tipologia di contratto ed altri parametri mentre uno specifico comando (bottone “apply”, N.d.R.) darà modo di inviare la candidatura direttamente da Google. Sottolinea Sundar Pichai:

Il 46% dei datori di lavoro affermano di dover fare i conti con carenze di personale qualificato e hanno problemi a riempire le posizioni lavorative aperte, mentre chi cerca lavoro potrebbe trovarsi proprio alla porta accanto. C’è una grossa disconnessione.

E Google mira a colmarla proprio con questo servizio che, dopo un periodo di beta testing in America verrà poi avviato in tutto il mondo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti