I 10 lavori che rendono più felici? Eccoli

La classifica dei mestieri più felici? Ecco la lista stilata da CareerBliss.

di Elena Arrisico 13 ottobre 2013 9:00

Quali sono le professioni che rendono i lavoratori più felici? CareerBliss – società internazionale che si occupa di selezione e ricerca del personale – ha dato risposta a questa domanda, intervistando ed analizzando le risposte di alcuni dipendenti statunitensi ed ha, infine, redatto la classifica dei 10 lavori più felici del mondo. Quali sono i mestieri che fanno contenti? Vediamo la lista delle occupazioni lavorative interessate dallo studio e quali punteggi hanno raggiunto:

10. Assistente Controllo di Gestione
Al decimo posto della classifica, figura l’assistente controllo di gestione con un punteggio di 4.02.

9. Ingegnere Informatico
La nona posizione della top 10 è dell’ingegnere informatico, che guadagna un punteggio di 4.02.

8. Assistente Amministrativo
La figura professionale dell’assistente amministrativo si aggiudica l’ottavo posto con un punteggio assegnato di 4.04.

7. Manager Edile
Al settimo posto della classifica, c’è il manager edile. Punteggio? 4.06.

6. Gestore della Logistica
La nona posizione della top 10 è del gestore della logistica, con un punteggio di 4.07.

5. Sviluppatore di Applicazioni
La figura professionale dello sviluppatore di applicazioni raggiunge la quinta posizione con un punteggio assegnato di 4.08.

4. Sovrintendente Edile
Al quarto posto della classifica, c’è il sovrintendente edile. Punteggio? 4.10.

3. Agente di Commercio
La terza posizione della top 10 è dell’agente di commercio, con un punteggio di 4.19.

2. Responsabile Controllo Qualità
La figura professionale del responsabile controllo qualità raggiunge la seconda posizione con un punteggio assegnato di 4.23.

1. Agente Immobiliare
Al primo posto della classifica, sul podio, il mestiere che rende più felici gli americani e, cioè, quello di agente immobiliare; lavoro che raggiunge un punteggio di 4.26.

La classifica è stata stilata prendendo in considerazione i dati di ben 65 mila lavoratori, che hanno valutato la propria professione in base a diversi fattori riguardanti la felicità, come il rapporto che si ha con il capo ed i colleghi, l’ambiente lavorativo, la cultura aziendale, le opportunità di crescita, i compiti da svolgere giornalmente e via dicendo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti