Ikea: 1000 assunzioni entro il 2019 a Roma, Brescia e Cagliari

Il colosso svedese amplia il pacchetto assunzioni in Italia.

di piero81 13 giugno 2016 22:05

Trecentocinquanta nel 2016, mille entro il 2019: a prevederlo è il piano promosso dal nuovo amministratore delegato di Ikea Italia, Belen Frau. La catena multinazionale svedese fondata da Ingvar Kamprad  ha dato inizio ai lavori di apertura di due negozi a Roma e Cagliari (entro il 2016) e un centro commerciale a Roncadelle, nel bresciano.

IKEA

Il bel paese è diventato il terzo fornitore mondiale Ikea, dopo la Cina e la Polonia. Belen Frau ha annunciato: “I nostro dipendenti attuali in Italia sono 6.354,  il 90 % di loro vanta un contratto a tempo indeterminato. La normativa del Jobs Act è stata molto positiva per noi. Ma ciò che conta di più è ridurre il cuneo contributivo e fiscale sulle imprese, e qui il governo deve ancora lavorare. Per non parlare della burocrazia: ci abbiamo messo 7 anni per aprire un negozio a Pisa soltanto perché ad un certo punto è intervenuto il governatore della Toscana (Rossi) a darci una mano. Ovviamente tutto ciò si trasforma in un forte disincentivo per gli investimenti”. Secondo il nuovo amministratore delegato per l’Italia, tutto questo non costituirà tuttavia un ostacolo per il piano di investimenti nel paese.

Come riportato dallo stesso sito del colosso Svedese, per essere un buon lavoratore all’interno della realtà Ikea, è necessario condividerne i valori: umiltà e forza di volontà, leadership attraverso il buon esempio, responsabilità, collaborazione, entusiasmo e desiderio di continuo cambiamento. Le offerte di lavoro sono rivolte a diplomati e anche a laureati. Chiunque risultasse interessato, può agevolmente inviare la propria candidatura sul sito Ikea cliccando sulla sezione dedicata alle opportunità di lavoro.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti