Lavorare all’estero nel periodo estivo: come fare richiesta

Ecco come candidarsi per lavorare negli Stati Uniti, in Inghilterra, in Irlanda e a Malta come Accompagnatori.

di Elena Arrisico 17 aprile 2013 9:05

Siete in cerca di un impiego per il periodo estivo, ma vorreste anche fare un’esperienza di vita all’estero? La rete EURES è in cerca di ragazzi da assumere in vista della prossima stagione estiva e da impiegare in paesi come gli Stati Uniti, l’Inghilterra, l’Irlanda e Malta.

Di cosa si tratta, nello specifico? La rete EURES è alla ricerca di ben 60 Accompagnatori per soggiorni di studio – effettuati da gruppi di studenti – all’estero, per la prossima Estate ormai alle porte. Il ruolo dei fortunati candidati selezionati consisterà nell’accompagnare, infatti, i gruppi di studenti – minorenni – che si troveranno all’estero per la prossima Estate, dalla partenza dall’Italia fino al loro rientro sul nostro territorio nazionale. Gli Accompagnatori saranno chiamati, inoltre, ad organizzare le attività giornaliere – sia quelle mattutine che quelle pomeridiane e serali, oltre alle varie escursioni da fare nei luoghi di vacanza – con i ragazzi e a prendersi cura della documentazione relativa alla vacanza studio del gruppo.

Ma quali sono i requisiti richiesti per potersi candidare per questa posizione? Diamo uno sguardo:

  • Diploma o laurea
  • Esperienza documentabile nel ruolo di accompagnatore
  • Ottima conoscenza della lingua inglese, di livello C1-C2
  • Forte senso di responsabilità
  • Buona conoscenza del sistema operativo Microsoft Windows, di Internet, della posta elettronica e del pacchetto completo di Microsoft Office

Il contratto di lavoro offerto sarà di prestazione occasionale con ritenuta d’acconto ed un compenso di 250 euro a settimana, oltre alle spese di viaggio, di vitto e di alloggio. Le selezioni avranno luogo a Milano, durante il mese di maggio.

Siete interessati e volete candidarvi? Inviate il vostro curriculum vitae – completo di foto e di tutti i vostri dati – via e-mail, entro e non oltre il 30 aprile 2013, all’indirizzo di posta elettronica [email protected] Il curriculum vitae dovrà essere compilato in formato Europass, in lingua italiana o in lingua inglese.

21 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti