Lavoro: giardinieri, idraulici e elettricisti i più ricercati

Le professioni manuali sono al momento quelle più ricercate nel mercato.

di Valentina Cervelli 27 aprile 2017 12:30

La fantasia del “pezzo di carta” apre le porte del lavoro sembra aver confermato la sua poca attinenza con la realtà: tra le professioni più ricercate dagli annunci di lavoro? Giardinieri, idraulici ed elettricisti: tutte mansioni che con il diploma di laurea hanno poco a che fare.

Il punto è semplice: prendere una laurea e completare il ciclo di studi può rivelarsi molto importante se si vuole perseguire un particolare tipo di impiego. Ciò non toglie però che dati alla mano, le professioni più ricercate sono quelle manuali la cui domanda non accenna a calare. I dati sono stati resi noti da un “mostro” del settore come il motore di ricerca di lavoro Jobrapido: solo nel nostro paese le richieste in tal senso sono più di 4mila. Come spiega il CEO del portale, Rob Brouwer:

Non ci sono dubbi sul fatto che la tecnologia impatterà in maniera prorompente sul mercato del lavoro nell’immediato futuro. La chiave per cavalcare al meglio questo cambiamento risiede però nel non dimenticarsi di quelle professioni ancora slegate dai nuovi processi tecnologici, ma che incidono nell’economia complessiva di un Paese. L’Italia è un caso lampante: una nazione che da sempre è economicamente forte nella produzione artigianale, nell’agricoltura e in tutta l’industria del cibo o della ristorazione.

Sarebbe un problema, per l’esperto, non considerare questi settori al pari di tutti quelli in cui la tecnologia è dominante: si rischierebbe un impatto davvero negativo nell’economia generale dell’Italia. Per conquistare il futuro è necessario rimanere con i piedi per terra e dato il tipo di professioni ricercate (giardiniere, elettricista e idraulico, N.d.R.) anche con le mani occupate.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti