Ministero dell’economia assume 18 categorie protette a Roma

Per agevolare l'ingresso lavorativo delle categorie protette, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha indetto un concorso pubblico.

di Simona Torrettelli 30 novembre 2012 10:26

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, uno dei principali Ministeri del Governo Italiano, ha indetto un Corcorso pubblico per l’assunzione di 18 unità di personale appartenenti alle categorie protette da inserire nell’organico dei suoi Dipartimenti sparsi per la capitale.

La principale funzione del Ministero dell’Economia e delle Finanze è quella di controllare le spese pubbliche, i bilanci dello Stato e coordinare e sovrintendere la politica economica e finanziaria. La sua sede di trova a Roma, nel Palazzo delle Finanze e l’attuale ministro è Vittorio Grilli. Il bando di concorso è volto all’assunzione di personale disabile per svolgere una serie di funzioni e per garantire un percorso professionale e lavorativo adeguata, garantendo al tempo stesso pari opportunità alle categorie di lavorativi che spesso affrontano grandi difficoltà ad inserirsi lavorativamente nella società.

Il concorso bandito dal Ministero per l’assunzione di 18 unità di personale appartenente alle categorie protette, da inquadrare nella fascia retributiva F/1 all’interno dei Dipartimenti ubicati nella città di Roma, sarà così articolato:

  • La prima prova verterà sulla stesura di un elaborato scritto. I temi trattati spazieranno dalla cultura generale al rapporto di lavoro dei dipendenti pubblici, fino a specifici elementi dell’ordinamento del Ministero dell’Economia e delle Finanze;
  • La seconda prova consisterà in un test pratico e attitudinale per verificare la capacità dei candidati nell’utilizzo del personal computer e di alcuni programmi: Word, Excel, Microsoft Office Outlook, Internet Explorer.

Il concorso è riservato alle categorie protette provviste dei relativi attestati di disabilità, così come previsti dalla Legge.

Le persone interessate alla partecipazione al Concorso indetto dal Ministero dell’Economia possono visitare la pagina dedicata. All’interno della sezione concorsi sono presenti i bandi integrali e tutte le informazioni aggiuntive, utili per la redazione della domanda di partecipazione e i termini per il suo invio. Si ricorda che la domanda dovrà pervenire entro il 23 dicembre 2012 tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite posta elettronica certificata ai responsabili del reclutamento del Ministero.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti