Proteggere la natura, l’arte e la cultura italiana? Il FAI ti cerca

Amate la natura, l'arte ed i paesaggi del nostro paese e vorreste tutelarli? Il Fondo Italiano per l'Ambiente Italiano fa al caso vostro.

di Elena Arrisico 5 aprile 2013 9:15

Il FAIFondo per l’Ambiente Italiano – offre la possibilità di candidarsi spontaneamente per sperare di entrare a far parte del team che lavora per la salvaguardia della natura, dell’arte e della cultura del nostro paese.

Il Fondo per l’Ambiente Italiano – noto, più semplicemente, con l’acronimo di FAI – è una fondazione nata nel 1975, da un’idea di Elena Croce – figlia del filosofo Benedetto Croce – che non ha scopo di lucro e che si occupa della salvaguardia e della valorizzazione di beni naturalistici, artistici e storici.

Oggi, la fondazione possiede 45 siti, ha restaurato circa 40 mila metri quadri di edifici storici e protegge oltre 3 milioni di metri quadrati di paesaggio, oltre ad aver restaurato ben 26 mila libri antichi e 16 mila manufatti di arte.

Al momento, il FAI dà l’opportunità di inviare una candidatura spontanea per lavorare in Italia, in uno dei seguenti settori:

  • Raccolta fondi
  • Marketing/commerciale
  • Amministrazione e controllo gestione
  • Progettazione architettonia e restauri
  • Organizzazione e gestione eventi culturali
  • Comunicazione e promozione
  • Relazioni pubbliche e mass media
  • Web content/web design
  • Cultura e politica ambientale
  • Gestione beni culturali e monumentali
  • Gestione e manutenzione verde
  • Altro

Requisiti fondamentali richiesti sono entusiasmo e voglia di fare.

Siete interessati, desiderate avere maggiori informazioni in merito o volete candidarvi? Visitate il sito web del FAI dove, cliccando sulla voce “Lavora con Noi“, potrete candidarvi spontaneamente, inviando il vostro curriculum vitae, tramite la compilazione dell’apposito form online.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti