Quali sono i 10 lavori contro la crisi? Eccoli

La ricerca è stata condotta dal Bureau of Labor Statistics, che ha preso in analisi i dati sugli USA.

di Elena Arrisico 15 agosto 2013 9:00

In periodo di forte crisi, è quasi spontaneo chiedersi se esistano dei mestieri sempre sulla cresta dell’onda; la stessa domanda se l’è fatta il Bureau of Labor Statistics, che ha stilato la classifica dedicata – per l’appunto – alle 10 professioni anti-crisi. Vediamo insieme quali sono, partendo dall’ultima posizione per arrivare alla prima:

10. Responsabile Sicurezza Informatica
Questa posizione lavorativa ha un tasso di disoccupazione di appena lo 0,9 per cento, uno stipendio medio annuale di 57 mila euro, circa 302 mila occupati ed una crescita prevista del 22 per cento.

9. Audiologo
La figura professionale dell’audiologo vanta un tasso di disoccupazione di circa lo 0,8 per cento, uno stipendio medio all’anno di circa 50 mila euro, un numero di occupati pare a quasi 13 mila ed una crescita prevista del 37 per cento.

8. Medici e Chirurghi
L’ottava posizione va al settore medico con un tasso di disoccupazione dello 0,8 per cento, di uno stipendio medio annuale di 30 mila euro, un numero di lavoratori pari a circa 691 mila ed una crescita prevista del 24 per cento.

7. Guardia Carceraria
La posizione lavorativa della guardia carceraria ha un tasso di disoccupazione dello 0,6 per cento, uno stipendio medio annuo di circa 42 mila euro, più o meno 41 mila impiegati ed una crescita prevista del 6 per cento.

6. Ingegnere Petrolchimico
Per questa figura professionale, il tasso di disoccupazione è pari allo 0,6 per cento, per uno stipendio medio annuale di circa 86 mila euro, 30 mila dipendenti circa ed una crescita prevista del 17 per cento.

5. Pompieri
La quinta posizione va ai pompieri che vantano un tasso di disoccupazione di appena lo 0,4 per cento, uno stipendio medio di 51 mila euro circa, 60 mila occupati ed una crescita prevista dell’8 per cento.

4. Giudici e Magistrati
Sono circa 62 mila gli occupati per questa posizione lavorativa, che ha un tasso di disoccupazione dello 0,4 per cento, uno stipendio annuale medio di 69 mila euro; oltre ad una crescita prevista del 7 per cento.

3. Ingegnere Biomedico
La terza posizione della top ten va a questa categoria professionale, che vanta un tasso di disoccupazione dello 0,4 per cento, quasi 16 mila lavoratori, uno stipendio medio di 61 mila euro ed una crescita prevista del 62 per cento.

2. Dirigente Scolastico
Seconda posizione per il dirigente scolastico con uno stipendio medio di 27 mila euro, 126 mila occupati ed una crescita prevista pari al 17 per cento.

1. Astronomo e Fisico
La prima posizione della top ten è dedicata ad astronomi e fisici che, con lo 0,3 per cento di tasso di disoccupazione e quasi 80 mila euro di stipendio, sono fra i mestieri più “in” nonostante il tempo di crisi: circa 20 mila sono, infatti, gli occupati e la crescita prevista è pari a circa 2.800 posti di lavoro.

La classifica è stata elaborata prendendo in considerazione i dati degli USA riguardanti le figure professionali con un tasso di disoccupazione inferiore all’1 per cento.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti