Colloquio di lavoro: 4 consigli per ottimizzare le tue possibilità

Ecco alcuni consigli pratici sul colloquio di lavoro per renderlo migliore.

di Maria Barison 4 Ottobre 2022 10:35
Spread the love

Se devi sostenere un colloquio di lavoro a breve, questi sono degli utilissimi consigli pratici che ti aiutano a fare la differenza rispetto agli altri candidati. Scopri subito le skill da acquisire!

  1. Sii sempre professionale

Già dai primi scambi di e-mail, ricorda sempre di essere professionale. Dimostra di essere un vero professionista utilizzando un linguaggio conciso e formale. Ovviamente, il livello diformalità andrà di pari passo con il tipo di azienda con cui hai a che fare. Ciò significa che se si tratta di una startup giovane e dinamica, puoi esser più rilassato. Al giorno d’oggi è vero che in tanti contesti si utilizza un tono più informale e colloquiale ma non dovresti darlo per scontato. Significa che quando ti presenti per il tuo colloquio, vale la pena domandare se puoi usare il “tu” invece che il ”Lei” sebbene l’intervistatore abbia più o meno la tua età.

2.     Informati sull’azienda

Prima di presentarti a un colloquio di lavoro, faresti bene a informarti sull’azienda. Dovresti sapere quali sono la mission e la visione dell’impresa prima di andare al tuo colloquio. Fai ricerche visitando il sito web, controllando i social dell’azienda e ricercando articoli che ne parlano. Reperiscii dati degli ultimi bilanci (che sono di dominio pubblico ndr.), scopri di più sui partner e sui fornitori abituali. Studia i dati di settore, magari con l’aiuto di una persona alla camera di commercio. Tutto ciò ti aiuta a entrare già nell’ottica dell’impresa ma, soprattutto, ti dimostrifortemente interessato.

3.     Preparati delle risposte

Sappi che in tutti i colloqui di lavoro vengono più o meno chieste sempre le stesse cose. Non ci sono, infatti, grandi sorprese. Si può facilmente immaginare quali siano le domande che ti verranno poste in maniera da prepararti alcune risposte. Per esempio, si chiede spesso come ti vedi tra 5 o 10 anni oppure quali sono i tuoi difetti. Sebbene ti verranno sicuramente poste domande inaspettate, cerca di virare la conversazione e inserisci qua e là frasi che ti eri preparato. Poni l’accento su aspetti interessanti e importanti,come aver frequentato una scuola di inglese che ti ha permesso di certificare il tuo livello.

4.     Fai domande

Oltre a prepararti delle risposte e frasi fatte da sfoggiare durante il colloquio, preparati anche delle domande. È comune che alla fine di un’intervista di lavoro ti venga chiesto se hai delle domande. Farai una bella figura se hai già qualcosa da chiedere. Attenzione però a non chiedere subito la retribuzione o il periodo di ferie che puoi prendere. Piuttosto, chiedi che cosa l’azienda intende fare, per esempio, per fronteggiare la crisi del settore o per avere maggiore visibilità online. Domanda come si struttura il lavoro in team o come l’impresa ha intenzione di consolidare la crescita nel corso degli anni, quali sono le sfide future e le criticità da affrontare. Sono tutti buoni spunti che puoi copiare per il tuo colloquio.

Commenti