Comune Arezzo ricerca esperti giuridici amministrativi

Le risorse verranno assunte a tempo pieno ed indeterminato.

di Valentina Cervelli 25 Aprile 2019 11:59

Il Comune di Arezzo ha pubblicato un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di due posti di esperto giuridico amministrativo da collocare in Cat. D. Il termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione è fissata al 2 maggio.

Requisiti

Per partecipare al concorso indetto dal Comune di Arezzo è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana oppure di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando
  • età non inferiore ad anni 18
  • godimento dei diritti politici
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni previste per il posto da ricoprire
  • non essere stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati che escludono, secondo le vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione
  • non essere sottoposti a misura restrittiva della libertà personale
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o non essere stati dichiarati decaduti per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

E’ necessario inoltre possedere almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di laurea vecchio ordinamento in economia e commercio o in giurisprudenza o in scienze politiche
  • laurea specialistica in giurisprudenza o teoria e tecniche della normazione e dell’informatica oppure programmazione e gestione delle politiche dei servizi sociali, scienze della politica, scienze dell’economia, o studi europei, oppure titoli equipollenti
  • laurea magistrale in giurisprudenza o relazioni internazionali oppure scienze della politica, o scienze delle pubbliche amministrazioni oppure titoli equipollenti
  • laurea triennale in scienze dei servizi giuridici, scienze economiche, scienze dell’amministrazione o scienze dell’economia e della gestione aziendale oppure scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equipollenti.

La selezione avverrà attraverso la valutazione dei titoli e tre prove di esame, due scritte e una orale. Modalità e materie, insieme a tutti i titoli ammessi al concorso sono consultabili all’interno del bando di concorso. Se le domande di partecipazione valide saranno superiori a 150 avrà luogo anche una prova preselettiva.

Per candidarsi

Per candidarsi al concorso per esperti giuridici amministrativi i candidati dovranno presentare la domanda esclusivamente online utilizzando la procedura dedicata.

Commenti