Corte dei conti cerca informatici

E' necessario, per candidarsi, possedere una PEC personale.

di Valentina Cervelli 5 dicembre 2018 12:38

La Corte dei Conti ha indetto un concorso pubblico per la selezione di 24 informatici da inserire tra il personale amministrativo della Giustizia Amministrativa, dell’Avvocatura dello Stato e della stessa Corte dei Conti in area III F1,

Il tempo utile per presentare la domanda di partecipazione alle selezioni scade il prossimo 31 dicembre. Le risorse saranno così distribuite:

  • 5 unità nel ruolo di Collaboratore informatico presso la Corte dei Conti
  • 17 unità nel ruolo di Funzionario informatico presso la Giustizia amministrativa
  • 2 unità nel ruolo di Funzionario informatico presso l’Avvocatura dello Stato.

E’ previsto per gli assunti un periodo di prova iniziale di 4 mesi prima del contratto definitivo: il 20% dei posti a concorso per la Corte dei Conti e per la Giustizia amministrativa è riservato al personale di ruolo.

Requisiti

Per candidarsi al concorso per informatici della Corte dei Conti sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’UE
  • godimento dei diritti politici
  • idoneità alla mansione da svolgere
  • qualità morali e condotta incensurabili
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo politico
  • possesso casella postale PEC
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione o licenziati da altro impiego statale.

E’ inoltre richiesto uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea in Data Science
  • laurea magistrale in Fisica, Informatica, Ingegneria informatica, Matematica, Metodologie Informatiche per le Discipline Umanistiche, Modellistica Matematico-Fisica per l’Ingegneria, Sicurezza Informatica, Scienze Statistiche, Scienze Statistiche Attuariali e Finanziarie, Tecniche e Metodi per la Società dell’Informazione, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Gestionale
  • laurea di primo livello in Ingegneria dell’informazione, Scienze e Tecnologie Fisiche, Scienze e Tecnologie Informatiche, Scienze matematiche, Statistica
  • diploma di laurea del vecchio ordinamento in una delle discipline sopra citate.

La selezione avverrà attraverso un’eventuale prova preselettiva in caso di domande superiori a mille per ottenere una scrematura del 50%, seguiranno poi due prove scritte ed una orale in modalità e sulle materie elencate nel bando di concorso.

Per candidarsi

Per candidarsi è necessario inviare la propria domanda esclusivamente attraverso la procedura telematica dedicata.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti