Offerta di lavoro Airbus in ambito IT

L'azienda è alla ricerca di esperti in informatica per nuovi progetti.

di Valentina Cervelli 13 Giugno 2018 12:21

Airbus si prepara a nuove assunzioni, in particolare nel settore IT: la compagnia francese ha organizzato per il prossimo 20 giugno un recruiting day davvero importante aperto a tutti gli esperti del settore che vogliano prestare i loro servizi presso l’azienda.

Esso avverrà presso la sede di Tolosa, motivo per il qualche è necessario comprendere che se selezionati vi sarà bisogno di recarsi fuori dall’Italia. L’evento è chiamato “AfterWork: catch your dream job!“: l’azienda punta ad incontrare candidati ai quali essenzialmente  presentare i progetti alla base della strategia di Airbus per il futuro e svolgere una serie di attività, interviste e colloqui di lavoro che le consenta di trovare le persone giuste con le quali lavorare per raggiungere i propri obiettivi.

Le posizioni aperte nel settore IT sono diverse, legate in particolare a cloud, big data, cybersecurity, the Internet of things (Iot) ed intelligenza artificiale: ve ne è insomma per davvero molti esperti, anche se va detto che la maggior parte delle offerte sono state pensate per  giovani che abbiano conseguito il diploma di laurea magistrale e siano in possesso di un’esperienza lavorativa di due o tre anni, o per professionisti con maggiore esperienza. Ha spiegato Thierry Baril, chief human resources officer di Airbus:

Oltre all’opportunità di lavorare sulla realizzazione di grandi progetti nel settore aeronautico e aerospaziale, Airbus offre un ambiente di lavoro stimolante, innovativo e internazionale. Saremo lieti di incontrare il maggior numero di candidati possibile durante questa serata, e dimostrare che Airbus è un’azienda all’avanguardia in fatto di innovazione.

Per candidarsi

Per candidarsi all’offerta di lavoro Airbus è necessario recarsi su sito dedicato all’evento dell’azienda e inviare il curriculum con la propria candidatura entro il 18 giugno.

Commenti
  • Stellantis vuole lasciare l’Italia?
    Stellantis vuole davvero rimanere in Italia? Più volte è stato ribadito che il nostro paese rimane una delle posizioni strategiche del marchio. Il problema? Rimane sempre lo stesso: i fasti della vecchia Fiat sembrano essere decisamente lontani. Stellantis e le uscite volontarie La situazione attuale vede i sindacati schierati da una parte e l’azienda dall’altra […]
  • Smart working, finite le proroghe per i fragili
    Cambia anche lo smart working dal 1° aprile. O meglio cambiano le modalità d’accesso allo stesso perché lo scorso 31 marzo sono scadute le deroghe previste dal periodo pandemico. Cosa accade allo smart working Si trattava di regole che rendevano più semplice richiedere questo specifico approccio al lavoro. Sebbene sia comprensibile dato il cambiamento della […]
  • Al via SACE Flex4Future: insieme verso il lavoro del futuro
    SACE inaugura Flex4Future, un progetto pionieristico destinato a ridefinire il futuro del lavoro attraverso l’introduzione di un modello lavorativo flessibile, basato sulla fiducia reciproca e sull’autonomia dei dipendenti. Questa innovazione fa di SACE la prima entità statale italiana a promuovere un approccio così rivoluzionario, prevedendo tra l’altro l’abolizione dei controlli di presenza e l’adozione di […]