Professione croupier: dalle navi da crociera fino al web

Una figura Professionale molto richiesta, che richiede formazione e competenza

di Redazione 5 Agosto 2021 19:59
Spread the love

Quella del croupier è una figura indispensabile all’interno dei casinò, e sempre più ricercata sia in ambito fisico che nel mondo digitale.

Si tratta di una vera e propria professione, che richiede attitudini e competenze specifiche, come confermano anche i corsi di formazione per coloro che vogliono intraprendere questo tipo di lavoro.

Dalle sale fisiche alle navi da crociera

Il croupier, come dice lo stesso termine, di derivazione francese (da ‘chevalier accroupi’, traducibile in ‘cavaliere accovacciato’), è una figura importante nell’ambito del gioco, in quanto, oltre a servire le puntate, questo è addetto anche al controllo della regolarità delle varie operazioni di gioco.

Tale figura è particolarmente richiesta – anche alla luce delle recenti riaperture delle sale fisiche – all’interno delle varie strutture che ospitano i giochi da casinò.

Non è un caso che i principali siti web dedicati a offerte lavorative aggiornate propongano anche vari annunci relativi a questa attività.

Un’ulteriore conferma dell’attualità di tale ruolo viene però anche da settori specifici, come quello delle navi da crociera.

Tramite due ‘recruiting day’ previsti per i primi due giorni di settembre, la nota compagnia di navigazione Costa Crociere, in collaborazione con Lavoro Turismo.it, selezionerà infatti, come personale di bordo, anche dei croupier. I candidati potranno registrarsi online, inviando un curriculum vitae, per poi passare, in caso di superamento della prima fase, a un colloquio video e a prove sulle competenze linguistiche, che richiedono, prima di tutto, la conoscenza dell’inglese.

croupier

La figura del croupier, tra online e corsi di formazione

Il croupier è un vero e proprio simbolo dei casinò, nonché una figura professionale richiestissima anche in ambito web, nel quale il gioco si rivela ultimamente in forte crescita (+29% di fatturato tra il 2018 e il 2020, secondo le stime diffuse da fonti ufficiali).

Nel mondo digitale il ruolo del croupier riveste un’importanza fondamentale, con particolare riferimento alle proposte “live”, presenti tra le offerte dei migliori casino online. Da SNAI a LeoVegas, passando per altri operatori legali, i tavoli dal vivo sono ormai una delle esperienze web più quotate.

I croupier, in questi casi, sono persone in carne ed ossa che interagiscono in via multimediale con il giocatore – spesso tramite chat – ma che, comunque, devono avere delle caratteristiche e delle competenze ben specifiche, improntate sul modello di quelle richieste nelle sale fisiche. In particolare, per svolgere questa professione, è necessaria una bella presenza, la conoscenza delle lingue e una spiccata capacità di comunicazione.

Proprio perché quella del croupier, fisico o virtuale, è una vera e propria professione, stanno sempre più prendendo piede tra gli aspiranti anche dei percorsi di formazione per il personale dei casinò, come, ad esempio, quello della “scuola Chilton”. Ormai attiva da anni e forte di collaborazioni con dei partner di rilievo, sia nel settore turistico che nell’ambito delle software house, la scuola è approdata recentemente in Puglia, dopo le esperienze in Sicilia, Campania e Calabria

Commenti