Tre nuovi bandi di concorso per lavorare nella Pubblica Amministrazione in Lombardia

C'è tempo fino al 17 aprile per presentare domanda.

di piero81 9 Aprile 2016 20:16
Spread the love

Sorgono nuove opportunità di lavoro nella pubblica amministrazione in Lombardia. Il Comune di Milano ha pubblicato tre bandi di concorso, per diversi profili professionali, finalizzati all’assunzione di diplomati e laureati con contratti a tempo indeterminato. Ecco quali sono le figure da assumere.
Cellulari

Bandi di Concorso Pa in Lombardia, le figure ricercate

n. 1 Collaboratore dei Servizi Museali – Categoria B – posizione giuridica 3
n. 1 Funzionario dei Servizi Educativi – Categoria D – posizione giuridica 3
n. 1 Istruttore dei Servizi Educativi – Categoria C – posizione economica 1 – per l’ambito di attività Nido d’infanzia

Bandi di Concorso Pa in Lombardia, i requisiti generali

Principali requisiti generali di ammissione ai tre concorsi del Comune di Milano:

  • essere cittadino italiano ovvero essere cittadino di uno degli Stati membri dell’UE;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali che possano impedire l’instaurarsi del rapporto di impiego;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale di cui trattasi;
  • non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo, né essere stati licenziati per persistente insufficiente rendimento da una pubblica amministrazione, ovvero per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

Bandi di Concorso Pa in Lombardia, i titoli di studio richiesti

Di seguito i titoli di studio richiesti per ciascun profilo professionale.

Collaboratore dei Servizi Museali: Diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità) oppure Diploma di qualifica professionale conseguito al termine di corsi triennali presso Istituti Professionali di Stato o scuole legalmente riconosciute a norma dell’ordinamento vigente.

Funzionario dei Servizi Educativi: Diploma di Laurea (DL), conseguito con il vecchio ordinamento universitario, in Scienze dell’Educazione o in Psicologia o in Pedagogia o in Scienze della Formazione Primaria o in Sociologia o in Servizio Sociale e le Lauree Specialistiche/Magistrali ad esse equiparate (ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009) oppure Diploma di Laurea (DL), conseguito con il vecchio ordinamento universitario, in Lettere o Filosofia e le Lauree Specialistiche/Magistrali ad esse equiparate (ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009), purché siano stati sostenuti almeno due esami a contenuto psico-pedagogico.

Istruttore dei Servizi Educativi:
Diploma di Scuola Magistrale o Diploma di Maturità Magistrale conseguiti al termine di un corso di studi ordinario;
Diploma conseguito al termine di un corso sperimentale a carattere pedagogico-sociale, triennale o quinquennale per la Scuola Magistrale, quadriennale o quinquennale per l’Istituto Magistrale;
Diploma di Maturità (5 anni) di Liceo Socio-psico-pedagogico;
Diploma di Maturità (5 anni) di Scienze Sociali;
Diploma di Maturità (5 anni) di Scienze della Formazione;
Diploma di Maturità (5 anni) di Dirigente di Comunità;
Diploma di Maturità (5 anni) di Tecnico dei Servizi socio-sanitari;
Diploma Professionale (5 anni) di Tecnico dei Servizi Sociali;
Diploma di Maturità (5 anni) di Assistente per le Comunità Infantili;
Diploma di Laurea in Scienze dell’Educazione;
Diploma di Laurea in Pedagogia;
Diploma di Laurea in Scienze della Formazione Primaria;
Diploma universitario di Educatore professionale;
Laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione

Bandi di Concorso Pa in Lombardia, come fare domanda

Il termine per la presentazione delle domande scade il 17 aprile 2016. I modelli di domanda e i testi integrali dei bandi di selezione, con l’indicazione delle modalità di candidatura e le materie delle prove d’esame, sono disponibili in allegato.

Commenti