Leonardo.it
IsayBlog

I 16 paesi dove si lavora di più, ecco quali sono

Vi state domandando quali siano i paesi del mondo in cui si lavora di più? Ecco la classifica stilata dall'OCSE.

di Elena Arrisico 26 luglio 2013 9:00
Terra

L’OCSE – Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico – ha stilato la classifica dei 16 paesi del mondo in cui si lavora di più. Togliamoci, dunque, ogni curiosità e diamo uno sguardo alla lista delle nazioni interessate:

16. Portogallo
La disoccupazione è un male che ha raggiunto anche il paese vicino alla Spagna, ma sono 1.662 le ore annuali che i portoghesi trascorrono al lavoro, con un aumento dell’età pensionabile a 66 anni ed una settimana lavorativa di 40 ore per i funzionari.

15. Repubblica Ceca
Qui, le ore di lavoro annuali salgono a 1.700. Il paese, al momento, sta crescendo poco.

14. Slovenia
Poco in più – 1.709 ore lavorative annue – per il paese che, recentemente, ha assistito ad un calo del costo di lavoro nei primi tre mesi del 2013, secondo quanto riportato dall’Eurostat.

13. Canada
1.717 sono le ore lavorative che si effettuano nell’arco di un anno, in Canada. Nel 2012, sono stati creati ben 312 mila posti di lavoro, fra cui – a dicembre scorso – 33 mila nuovi impieghi nella sola regione dell’Ontario.

12. Nuova Zelanda
Sono 1.727 le ore di lavoro nel magico paese verde: nel 2012, infatti, l’economia ha registrato un valore di 172 miliardi di dollari e vi sono ulteriori possibilità di crescita del 2-3 per cento per i prossimi anni.

11. Grecia
In questo paese, continua la drammatica situazione della disoccupazione: solo il 56 per cento delle persone tra i 15 ed i 64 anni di età ha, infatti, un lavoro retribuito per un reddito medio di 15.877 euro all’anno. Per quanto riguarda il lavoro dipendente, in Grecia, si registrano 1.728 ore annuali.

10. Slovacchia
Lo stipendio medio, qui, è di 14.522 euro e le ore lavorative annue sono pari a 1.749.

9. Ungheria
1.797 sono le ore di lavoro all’anno, per un totale di 39-41 ore lavorative a settimana ed uno stipendio medio di 14.803 euro.

8. Giappone
I giapponesi lavorano meno di quanto facevano negli anni passati – 1.910 ore nel 1994 – ma si aggiudicano comunque l’ottavo posto con un totale di 1.765 ore annuali.

7. USA
In media, un salario statunitense è pari a 41.469 euro all’anno e le ore di lavoro sono 1.798.

6. Polonia
1.893 ore annuali per i polacchi, che portano a casa un salario medio di 15.284 euro e numerosi contratti a tempo determinato.

5. Russia
I russi lavorano 40 ore a settimana e hanno ferie di 28 giorni l’anno, per un totale di 2.002 ore lavorative annuali.

4. Estonia
40 ore settimanali anche in questo paese, ma per un totale di 2.021 ore annuali circa.

3. Corea del Sud
La Corea del Sud si trova al terzo posto con una media di 2.092 ore di lavoro ed un guadagno di 29.965 euro annuali circa.

2. Cile
2.102 sono le ore di lavoro in un anno per un cileno, mentre il 20 per cento della popolazione ricca guadagna circa 23.610 euro netti all’anno ed il 20 per cento dei poveri non arriva neanche a 1.751 euro.

1. Messico
Questo infelice podio va al Messico, con le sue 2.317 ore lavorative annuali ed i salari medi di 7.528 euro all’anno.

Le vostre impressioni al riguardo?

6 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti