Lavoro, le novità del Milleproroghe

Ecco le parti più importanti relative al mondo del lavoro.

di Valentina Cervelli 27 febbraio 2017 12:44
lavoro novità milleproroghe

Il Milleproroghe, con il suo tanti cavilli e cambiamenti ovviamente impone la sua influenza anche nel mercato del lavoro. Scopriamo insieme quali i sono i punti focali della legge da poco approvata per ciò che concerne i lavoratori.

Obbligo assunzione disabili

Passa dal 2017 al 2018 il termine per adempiere all’obbligo di assunzione di un disabile da parte delle aziende con almeno 15 dipendenti. Secondo ciò che era stato deciso dall’articolo 3 del Dlgs 151/2015, le aziende con almeno 15 dipendenti al 31 dicembre 2016 avrebbero dovuto procedere all’assunzione di una persona disabile entro il 1° marzo 2017 . Il decreto dona ai datori di lavoro un’anno di tempo ancora: ovvero l’ultimo giorno utile sarà il prossimo 1° marzo 2018.

Infortuni

Slitta al 12 ottobre 2017 e di quindi sei mesi l’obbligo di denuncia degli infortuni con assenza di almeno un giorno, al SINP , previsto dal D.lgs 81/2008 ai soli fini statistici . Si tratta della notifica, da effettuare entro 48 ore dalla ricezione del certificato medico, che riguarda quegli infortuni esclusi dall’obbligo della denuncia di infortunio standard.

Obbligo tenuta telematica Libro unico

Proroga di un anno invece per la decorrenza dell’obbligo di tenuta telematica del Libro unico del lavoro presso il Ministero. Si tratta della previsione introdotta dall’articolo 15 del Dlgs 151/2015. A livello amministrativo una delle azioni più prevedibili.

Lavoratori dall’estero

Per ciò che concerne i lavoratori italiani provenienti dall’estero viene spostato al prossimo 30 aprile il termine entro il quale lavoratori rimpatriati entro il 31 dicembre 2015, possono scegliere il regime agevolativo previsto dalla legge 238/2010 per tutto il 2017. Essa comporta l’esenzione fiscale del 70% del reddito se appartenenti al sesso maschile e dell’80% se appartenenti al sesso femminile.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti