Miur, bando di concorso per il reclutamento di 63.712 docenti

I bandi, la prova scritta, le modalità di valutazione e la procedura per fare domanda entro il 30/3/16.

di piero81 8 marzo 2016 22:59

Il Ministero dell’Istruzione (MIUR) ha pubblicato i bandi di concorso a posti e cattedre, relativi all’anno 2016, per il reclutamento di 63.712 docenti, come statuito dalla Legge Buona Scuola (L. 107/2015). Le assunzioni saranno effettuate durante il triennio 2016/2018.

Scuola

La prassi del concorso ha carattere regionale e prevede tre bandi:

  1. docenti della scuola dell’infanzia e della primaria;
  2. docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado;
  3. docenti di sostegno.

Miur, bando di concorso Legge Buona Scuola: i posti disponibili

Nello specifico, sono 63.712 i posti messi a concorso e saranno così ripartiti:

  • Infanzia 7.237 (6.933 comuni e 304 di sostegno)
  • Primaria 21.098 (17.299 comuni e 3.799 di sostegno)
  • Secondaria di I grado 16.616 (15.641 comuni e 975 di sostegno)
  • Secondaria di II grado 18.255 (17.232 comuni e 1.023 di sostegno)

Nel contempo saranno assegnati altri 506 posti, relativi a tutti i gradi di istruzione, che saranno banditi sulla nuova classe di concorso A023, riguardante l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda.

Miur, bando di concorso Legge Buona Scuola: le prove d’esame

La prova scritta, della durata di 150 minuti, contempla 8 domande sulla materia di insegnamento di cui 2 in lingua straniera (inglese, francese, tedesco o spagnolo, obbligatoriamente l’inglese per la primaria).

I quesiti saranno così suddivisi: 6 a risposta aperta (di carattere metodologico e non nozionistico) e 2 (quelle in lingua) a risposta chiusa. Le domande in lingua prevedono 5 sotto-quesiti, ciascuno a risposta chiusa. I candidati dovranno dimostrare di avere un livello di competenza pari almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.

La prova orale, della durata di 45 minuti, sarà articolata in un una lezione simulata di 35 minuti e gli altri 10 di interlocuzione fra candidato e commissione.

Valutazione titoli

Nella valutazione dei titoli saranno valorizzati, fra l’altro, i titoli abilitanti, il servizio pregresso, il dottorato di ricerca, le certificazioni linguistiche.

Domanda e scadenza

Gli aspiranti insegnanti dovranno candidarsi completando l’apposita procedura telematica su Istanze online entro le ore 14:00 del 30 marzo 2016.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: miur
Commenti