Regione Abruzzo, concorso per l’assegnazione di 85 sedi farmaceutiche

La regione Abruzzo ha indetto un concorso per l'assegnazione di 85 sedi farmaceutiche sul territorio regionale.

di Simona Torrettelli 17 dicembre 2012 18:10
  • La Regione Abruzzo ha indetto un concorso pubblico regionale straordinario per titoli per l’assegnazione di n. 85 sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio nella Regione. Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione scade il prossimo 14 gennaio 2013.

Possono prendere parte al concorso i farmacisti che rientrino in una delle seguenti fattispecie:

  • non essere titolari di farmacia in qualunque condizione professionale si trovino;
  • titolari di farmacia rurale sussidiata;
  • titolari di farmacia soprannumeraria;
  • titolari di esercizio di cui all’art. 5 comma 1 d.l. 4 luglio 2006 n. 223;
  • soci di società esclusivamente titolare di farmacia rurale sussidiata o di farmacia soprannumeraria, a condizione che la società non sia anche titolare di farmacie prive delle predette caratteristiche e che alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti reguisiti:
  • cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età compresa tra 18 e 65 anni non compiuti;
  • possesso dei diritti civili e politici;
  • laurea in Farmacia o in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche;
  • iscrizione all’albo professionale dei farmacisti;
  • non aver ceduto la propria farmacia negli ultimi 10 anni;

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Tutti gli interessati a presentare una domanda di partecipazione al concorso possono collegarsi al sito ufficiale della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e scaricare il relativo bando integrale. Le domande devono pervenire esclusivamente con modalità web tramite la piattaforma tecnologica realizzata dal Ministero della Salute a questo indirizzo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti