Upim cerca addetti alle vendite e magazzinieri

Interessanti opportunità di lavoro presso i grandi magazzini Upim: le posizioni aperte e le modalità di candidatura.

di piero81 24 settembre 2014 8:06

Il primo negozio Upim fu aperto nel lontano 1928 a Verona. Da allora l’azienda ha avuto una costante espansione che si è perfezionata nel 2009 quando è stata acquisita dal Gruppo Coin, che ne ha rinnovato completamente la formula, e poi ancora nel 2012 quando l’acquisizione da parte di Bernardi ha permesso di mettere a punto un importante piano di sviluppo della rete di vendita.

Upim è al momento alla ricerca di nuovo personale per il potenziamento dell’organico del suo punto vendita di Mapello (BG). Vediamo di seguito le posizioni aperte e le modalità di candidatura.

Offerte di lavoro Upim, le posizioni aperte

Addetti alle vendite – Part Time e Full Time

L’attività prevede assistenza alla vendita, gestione cassa, rifornimento dei reparti e cura dell’immagine del negozio.

Requisiti: dinamismo, propositività, team working ed autonomia organizzativa, esperienza pregressa all’interno di realtà commerciali strutturate, preferibilmente del settore abbigliamento.

Addetti al magazzino

L’attività prevede la gestione in totale autonomia dei flussi della merce in entrata ed in uscita, la classificazione, le attività inventariali e di gestione delle giacenze, nel rispetto delle procedure aziendali previste per l’area Operations.

Requisiti: il candidato ideale, dotato di precisione, capacità organizzativa, problem solving, orientamento al risultato e capacità di lavorare in team, deve aver maturato esperienza pregressa nel ruolo, preferibilmente all’interno di realtà del settore abbigliamento.

Offerte di lavoro Upim, come candidarsi

Per maggiori informazioni sulle posizioni di lavoro attualmente aperte presso i grandi magazzini Upim e per l’invio della propria candidatura, consultare la pagina del sito dell’azienda dedicata alla ricerca di personale, raggiungibile da questo link.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: upim
Commenti