Concorsi: perché dare loro una possibilità

Non bisogna gettare la spugna perché spaventati dalle selezioni.

di Valentina Cervelli 27 agosto 2018 17:19

Quando si è alla ricerca di un lavoro si tende a dare la precedenza agli annunci legati alla Gdo piuttosto che ai concorsi: vediamo insieme perché è importante dare loro una possibilità.

Sono due le motivazioni per le quali di solito i concorsi vengono saltati a piè pari dalle persone: il costo della presentazione di documentazione per accedere ed il pensare di non essere abbastanza preparati. Se la prima è comprensibile, la seconda è inaccettabile. E non solo perché vi sono dei concorsi indetti da comuni ed altri enti rivolti a persone con il diploma, ma perché spesso e volentieri le mansioni da eseguire sono ala portata di coloro che sono alla ricerca di un lavoro. Ovviamente è bene verificare alcune cose prima di candidarsi: farlo alla cieca non è opportuno. Ma questo non significa non poterlo fare a prescindere.

In particolare per ciò che concerne la ricerca di amministrativi o mansioni legate alla sicurezza informatica. Non bisogna avere timore di mettersi in gioco, soprattutto se si ha la possibilità di farlo. Il “premio” finale nella maggior parte dei casi è infatti un contratto full time a tempo indeterminato e nell’incertezza sostanziale nella quale si vive dal punto di vista occupazionale in Italia determinate occasioni non devono essere gettate nell’immondizia se si hanno le capacità per riuscire.

E se non ci si sente abbastanza preparati, in base al bando di concorso si può ovviare studiando: sono moltissimi i testi appositamente creati e messi in vendita per aiutare le persone ad affrontare questo tipo di prove.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti