Concorso Esercito Bando Ufficiali 2019

Per essere considerati idonei sarà necessario rispondere a specifici requisiti.

di Valentina Cervelli 19 dicembre 2018 18:19

L’Esercito Italiano ha indetto il bando di concorso 2019 per la copertura di 65 posti da Ufficiale in servizio permanente nei ruoli speciali delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio, trasmissioni e trasporto e materiali, del Corpo Sanitario e del Corpo di Commissariato. Il tempo limite per inviare la domanda di candidatura è il prossimo 17 gennaio.

I posti messi a disposizione sono così suddivisi:

  • 45 posti per Ufficiali in servizio permanente nel ruolo delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio, trasmissioni;
  • 10 posti per Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale dell’Arma dei Trasporti e Materiali dell’Esercito;
  • 6 posti per Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale dell’Arma del Corpo Sanitario dell’Esercito;
  • 4 posti per Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo di Commissariato dell’Esercito.

Le selezioni avverranno per titoli ed esami: sono previste due prove scritte ed una orale ed una facoltativa sulla conoscenza della lingua straniera. Modalità e materie sono elencate all’interno del bando di concorso. Chi sarà selezionato otterrà la carica di Sottotenenti in servizio permanente, ad eccezione di quelli provenienti dalle categorie degli Ufficiali in Ferma Prefissata e degli Ufficiali inferiori delle Forze di Completamento. All’interno del bando sono elencate anche le categorie di candidati ammissibili.

Requisiti

  • cittadinanza italiana
  • non aver compiuto il 45° o il 35° anno di età, a seconda della categoria di candidati di appartenenza, secondo quanto indicato nel bando di concorso
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale che consenta l’iscrizione ai corsi universitari, ovvero titolo di
  • studio quadriennale integrato dal corso annuale previsto per l’ammissione ai corsi universitari
  • godimento dei diritti civili e politici
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione
  • assenza di condanne per delitti non colposi e di imputazioni in atto in procedimenti penali per delitti non colposi
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione
  • essere incensurati
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato
  • idoneità psico fisica e attitudinale.

Per candidarsi

Per candidarsi è necessario presentare la propria domanda attraverso la procedura telematica  dedicata.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti