74 tirocini retribuiti in diverse nazioni europee, ecco quali

I tirocini avranno luogo nel Regno Unito, in Germania, Spagna, Portogallo e Malta. Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 22 novembre 2012.

di Elena Arrisico 3 novembre 2012 10:05

Nuovo bando nell’ambito del progetto Leonardo Da Vinci “CompeTer”, che prevede l’attivazione di 74 tirocini in alcuni Paesi europei. A promuovere il concorso è il Consorzio Arezzo Innovazione, con il coordinamento tecnico da parte dell’Agenzia per la Mobilità Internazionale e con il partenariato del Comune e dell’Università degli Studi di Siena.

Le borse di mobilità messe a disposizione per l’estero sono 74 ed i tirocini avranno una durata di 13 settimane a partire dal mese di gennaio del 2013.

I tirocini avranno luogo nel Regno Unito, in Germania, Spagna, Portogallo e Malta e riguarderanno i seguenti ambiti professionali:

  • Comunicazione e valorizzazione dei beni culturali ed artistici e della storia
  • Scienze economiche (marketing, gestione e controllo, management PMI, logistica)
  • Informatica, e-business e nuove tecnologie della comunicazione, web engineering e designing, telecomunicazioni
  • Turismo ed agroalimentare
  • Energie rinnovabili ed ambiente

I requisiti necessari per fare domanda sono i seguenti:

  • Diplomati, laureati o lavoratori
  • 35 anni di età non compiuti
  • Residenti in Italia
  • Cittadini di uno Stato membro dell’Unione Europea, che non siano residenti o cittadini del Paese in cui si svolgerà il tirocinio

Non verranno ammesse, invece, le candidature presentate da studenti universitari o iscritti a corsi post laurea, come specializzazioni, master, dottorati di ricerca e così via. Verranno eliminate anche le candidature da parte di soggetti che abbiano partecipato in passato ad altri progetti di mobilità Leonardo Da Vinci. Le borse di studio copriranno:

  • Spese di alloggio, ad esclusione di telefono ed Internet
  • Assicurazione
  • Assistenza organizzativa
  • Preparazione linguistica e culturale di 2 settimane nel Paese di destinazione
  • Tutoraggio
  • Placement presso aziende ed enti pubblici nel Paese di destinazione
  • Certificazione Europass Mobility

Sarà erogato anche un contributo per le spese di viaggio, vitto e trasporti locali, che va dai 300 ai 600 euro, in base al Paese ospitante.

Le domande per potersi candidare dovranno essere redatte secondo il modello del bando e corredate dei documenti richiesti; tutto dovrà pervenire entro e non oltre le ore 17:00 del 22 novembre 2012, inviandole a mezzo raccomandata A/R o consegnate a mano ai seguenti indirizzi:

  • Per i residenti in provincia di Arezzo oppure in altre province italiane, ad esclusione delle province di Siena e Grosseto: Consorzio Arezzo Innovazione – Via Signorini, 85/A – 52010 Subbiano (AR)
  • Per i residenti in provincia di Siena: Provincia di Siena, Settore Formazione Professionale – Via Pantaneto, 101 – 53100 Siena
  • Per i residenti in provincia di Grosseto: Provincia di Grosseto, Area Lavoro – Via Scopetani (Cittadella dello Studente) – 58100 Grosseto

Alla domanda dovranno, inoltre, essere allegati due CV in formato europeo – uno in lingua italiana ed uno nella lingua del Paese di sede del tirocinio – che dovranno essere inviati, anche via e-mail, all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti