FIAT, lavoro e borse di studio: come fare richiesta

"FIAT Likes U" è il nuovo progetto dell'azienda automobilistica italiana, indirizzato agli studenti delle Università italiane.

di Elena Arrisico 22 novembre 2012 9:05

Parte il nuovo progetto FIAT, “FIAT Likes U“, progetto dedicato agli studenti universitari sviluppato dall’azienda automobilistica in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione.

L’obiettivo? FIAT Likes U si propone di sensibilizzare i giovani verso i temi ambientali e di creare opportunità occupazionali, grazie all’erogazione di borse di studio e di offerte di lavoro, in collaborazione con 8 Università italiane; eccole di seguito:

  • Politecnico di Torino
  • LUISS Guido Carli di Roma
  • Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  • Università di Salerno
  • Università di Parma
  • Università della Calabria
  • Università di Pisa
  • Università di Catania

Il progetto si articolerà in 3 aree diverse:

  • Mobilità, con un servizio di car sharing gratis
  • Studio, con borse di studio e possibilità di stage
  • Lavoro, con la possibilità di diventare FIAT Ambassador per la durata di 3 mesi

Per quanto riguarda la mobilità, in ogni ateneo vi saranno 4 automobili che gli studenti potranno prenotare online ed utilizzare per un massimo di 3 prenotazioni nel corso dei 3 mesi.

In ogni ateneo, verrà messa in palio una borsa di studio di 5 mila euro lordi, previsto anche uno stage in FIAT Group Automobiles.

Agli studenti sarà, poi, data la possibilità di diventare FIAT Ambassador con la fornitura di PC, cellulare ed una retribuzione di 2 mila euro netti. Inoltre, i 2 migliori FIAT Ambassodor potranno ricevere un’automobile in comodato d’uso gratuito per la durata di 3 mesi.

Se siete interessati, il progetto FIAT Likes U sarà attivo fino al 15 dicembre 2013. Sul sito web del progetto è possibile leggere tutti i dettagli dell’iniziativa e le modalità per poter inviare la propria candidatura, tramite la compilazione dell’apposito form online.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti