Comune di Torino, concorso per Polizia Municipale

Per le risorse selezionate è previsto un contratto di formazione e lavoro.

di Valentina Cervelli 10 luglio 2018 12:12

Il Comune di Torino ha indetto un concorso per assumere, attraverso un contratto di formazione e lavoro, 50 Agenti di Polizia Municipale in Cat. C e posizione economica C1. Scopriamo cosa c’è da sapere per potersi candidare a questa opportunità di lavoro.

Il bando scade il prossimo 19 luglio: se si è intenzionati a partecipare è bene affrettarsi con la presentazione della domanda.

Requisiti

Per candidarsi al concorso indetto dal Comune di Torino è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • diploma di maturità di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennal
  • età minima di 18 anni compiuti alla data di scadenza del bando e massima di 32 anni
  •  idoneità fisica
  • possesso della patente di guida di categoria B
  • disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Municipale
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione
  • non essere stati espulsi dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo

Dieci dei posti a disposizione sono riservati al personale delle Forze Armate. Sono previste una prova scritta ed una orale sulle materie indicate nel bando di concorso ed una questionario preselettivo in caso le domande di partecipazione ricevute siano più di 1500.

Per candidarsi

Chiunque voglia candidarsi al concorso indetto dal Comune di Torino per agenti di Polizia Municiapale deve inviare la domanda attraverso il form online dedicato entro le 13 del 19 luglio.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti